In caso di decesso

consigli pratici

In caso di decesso occorre scegliere l’azienda di pompe funebri e denunciare l’avvenuto decesso all’Ufficiale di Stato Civile del Comune in cui è avvenuto lo stesso: tale pratica può essere svolta dall’impresa funebre prescelta.

 

Contattateci subito ai numeri 0432 666057 o cell. 335 6174742 e 349 6627970.

Il servizio è attivo 24/24 compresi i giorni festivi.

 

Un nostro incaricato vi raggiungerà in brevissimo tempo, sia presso la vostra abitazione sia in strutture sanitarie o case di cura, e vi aiuterà nella scelta della soluzione più adatta per l’intero servizio funebre, nel rispetto delle ultime volontà del defunto.

Decessi presso la propria abitazione

In caso di decesso di un proprio caro all’interno dell’abitazione, occorre contattare immediatamente, entro 24 ore, il medico curante che indichi la causa del decesso compilando apposita documentazione sanitaria prevista dalla legge.

 

La comunicazione può essere effettuata da un familiare, da un congiunto, da un convivente o da un incaricato dell’impresa funebre esperta e qualificata, quale Onoranze Funebri Guerra.

Decessi presso strutture sanitarie, istituti o case di cura

In caso di decesso di un proprio caro all’interno di una struttura sanitaria è obbligo dell’amministratore della struttura stessa occuparsi di accertare le cause del decesso e fornire adeguata denuncia di morte al Comune in cui è avvenuto il decesso.

 

Successivamente l’impresa di pompe funebri si occupa del ritiro della documentazione, dell'avvio delle pratiche burocratiche e cimiteriali e di provvedere alla consegna degli abiti per la vestizione della salma ad opera del personale della camera ardente.

 

 

Attenzione alle truffe!

Nel momento del decesso di una persona cara i famigliari sono più fragili e facilmente raggirabili.Le Onoranze Funebre Guerra si permettono di darvi alcune indicazioni in merito:

  • Prestate attenzione alle documentazioni che firmate
  • Non affidatevi alle imprese che vi contattano immediatamente dopo il decesso e non date retta ai consigli del personale sanitario che vi consiglia un’impresa (è un atto contrario alla legge da segnalare alla Direzione Sanitaria!)
  • Non affidatevi alle imprese presenti nelle camere ardenti interne alle strutture sanitarie che devono occuparsi gratuitamente della vestizione del defunto perchè non hanno nessuna esclusiva per il servizio funebre.
  • Rispettate le ultime volontà del defunto qualora non coincidessero con quelle dei suoi familiari!

Detraibilità delle spese funebri

Ricordate che le spese per il servizio funebre sono detraibili sulla denuncia dei redditi dell’anno in cui sono state sostenute, ai sensi dell’art. 433 del Codice Civile, per un importo massimo di 1549,37 euro per ogni decesso calcolando il 19% sullo stesso importo.

 

Per qualsiasi informazioni, urgenze o preventivi, contattateci ai nostri recapiti telefonici:

Tel. 0432 666057 - Cell. 335 6174742 - Cell.349 6627970

Share by: